#notizie Aste giudiziarie: operativo il portale delle vendite pubbliche

È partita dal 17 luglio scorso la fase operativa del nuovo “marketplace” per la vendita dei beni oggetto di procedure fallimentari ed esecutive

È partita lunedì la fase operativa del “Portale delle vendite pubbliche”, il marketplace unico nazionale per la vendita dei beni mobili e immobili oggetto delle procedure fallimentari ed esecutive. Lo comunica il ministero della giustizia con una nota.

Il portale delle vendite pubbliche
Il portale, istituito con decreto legge n. 83/2015 e già presentato all’inizio dell’anno in fase sperimentale dal ministro Andrea Orlando, ora è pienamente operativo a “disposizione dei tribunali, professionisti e creditori – che – potranno cominciare ad inserire online gli avvisi di vendita”.

Al via dunque “uno strumento altamente innovativo sotto il profilo tecnologico, capace di garantire trasparenza e maggior efficienza nei meccanismi di vendita” ha dichiarato il ministro. Il portale “sarà in grado di generare un cambio di prospettiva per superare il localismo e le lentezze delle singole procedure. Un luogo – ha concluso Orlando – in cui i beni sono resi più visibili e le vendite più accessibili”.

Come si accede al portale delle vendite pubbliche
Il portale (Pvp) è un sito internet gestito interamente e direttamente da via Arenula dove vengono raccolti tutti i dati delle vendite relative alle procedure esecutive nazionali.

Una volta effettuata la registrazione al sito, l’accesso consentirà a tutti gli interessati di conoscere le info necessarie per valutare se partecipare alla vendita, mentre per gli “addetti ai lavori” sarà lo strumento da utilizzare per la pubblicazione e la messa in vendita dei beni soggetti alle procedure esecutive.

Il Pvp è accessibile ai seguenti indirizzi: https://pvp.giustizia.ithttps://venditepubbliche.giustizia.ithttps://portalevenditepubbliche.giustizia.it.

#notizie Indirizzo(i) PEC di Agenzia delle Entrate Riscossione: nota di aggiornamento all’articolo del 19/7/2017

Si segnala che Agenzia delle Entrate Riscossione è presente, oltre che in Registro PP.AA. con l’indirizzo pct@pec.agenziariscossione.gov.it  anche nel Registro delle Imprese (e conseguentemente nel registro INIPEC) dov’è annotato l’indirizzo indicato nella nota ministeriale del 7/6/2017, ovvero  protocollo@pec.agenziariscossione.gov.it.

#diritto Servitù di parcheggio è ammissibile: storico revirement della Cassazione

Con la sentenza n. 16698 del 6 luglio 2017, la seconda sezione civile della Corte di Cassazione è tornata a pronunciarsi sulla configurabilità nel nostro ordinamento della cd. servitù di parcheggio, operando un deciso revirementrispetto al consolidato orientamento in materia che aveva negato cittadinanza giuridica a tale tipologia di servitù.

Leggi l’articolo completo: https://giuricivile.it/servitu-di-parcheggio-ammissibile/

#giustizia PORTALE DELLE VENDITE PUBBLICHE E VENDITE TELEMATICHE. PUBBLICATI I MANUALI UTENTE

Si informa che sono stati pubblicati nella sezione “Portale delle Vendite Pubbliche” dell’area documentale del Portale dei Servizi Telematici i seguenti documenti:

–  il manuale utente per l’inserimento e la gestione degli Avvisi di Vendita (reperibile al link)
–  il manuale utente per la presentazione dell’Offerta Telematica (reperibile al link)(Fonte pst.giustizia.it)

#pct Interruzione servizi informatici settore civile per l’installazione di modifiche evolutive, migliorative e correttive 14-17 Luglio 2017

Si comunica che, al fine di consentire l’aggiornamento di talune funzionalità dei sistemi, a partire dalle ore 17.00 del 14 luglio 2017, saranno resi indisponibili tutti i servizi informatici del settore civile ed, in particolare:

  • La consultazione e l’implementazione dei registri di cancelleria;
  • L’aggiornamento (anche da fuori ufficio) della consolle del magistrato;
  • Il deposito telematico di atti e provvedimenti da parte dei magistrati;
  • Tutte le funzionalità del portale dei servizi telematici;
  • Tutte le funzioni di consultazione da parte dei soggetti abilitati esterni;
  • I pagamenti telematici.

Rimarranno attivi i servizi di posta elettronica certificata e sarà, quindi, possibile il deposito telematico da parte degli avvocati, dei professionisti e degli altri soggetti abilitati esterni anche se i messaggi relativi agli esiti dei controlli automatici potrebbero pervenire solo al riavvio definitivo di tutti i sistemi.

Attenzione!!!
Il riavvio dei sistemi è previsto a partire dalle ore 24.00 del 15 luglio 2017 e sino, al massimo, alle ore 8.00 del 17 luglio 2017.

Fonte

#avvocati SLnir – Software gratuito per la generazione delle NIR cartacee con codice a barre 

il GdL della FIIF, in collaborazione con Evoluzioni Software (casa che ha sviluppato l’SLpct, software open source per la generazione delle buste telematiche di deposito), ha reputato opportuno creare un nuovo programma per la generazione delle note di iscrizione al ruolo (NIR) cartacee con i “codici a barre” in formato “pdf417”.

Il programma sarà utile per gli atti introduttivi per i quali ex art. 16bis comma 1 bis D.L 179/2012 la legge prevede la mera facoltà di deposito telematico, e sarà necessario per i giudizi dinanzi al Giudice di Pace ed alla Corte di Cassazione, per i quali il deposito cartaceo non ha allo stato alternative.

Dalla collaborazione è nato SLnir, disponibile sia per MS-Windows che per MAC-Os.In circa 4 Mb di spazio è racchiuso l’installer che può essere scaricato dai seguenti link:

il GdL della FIIF, in collaborazione con Evoluzioni Software (casa che ha sviluppato l’SLpct, software open source per la generazione delle buste telematiche di deposito), ha reputato opportuno creare un nuovo programma per la generazione delle note di iscrizione al ruolo (NIR) cartacee con i “codici a barre” in formato “pdf417”. Il programma sarà utile per gli atti introduttivi per i quali ex art. 16bis comma 1 bis D.L 179/2012 la legge prevede la mera facoltà di deposito telematico, e sarà necessario per i giudizi dinanzi al Giudice di Pace ed alla Corte di Cassazione, per i quali il deposito cartaceo non ha allo stato alternative. Dalla collaborazione è nato SLnir, disponibile sia per MS-Windows che per MAC-Os.In circa 4 Mb di spazio è racchiuso l’installer che può essere scaricato dai seguenti link….