#avvocati Il deposito di un atto di opposizione in corso di esecuzione

Come noto, nel corso del 2017 sono stati introdotti nuovi schemi-atto per i depositi delle opposizioni in corso di esecuzione: si tratta delle opposizioni ex art. 615, co. 2, c.p.c, di quelle ex art. 617, co. 2, cpc, delle opposizioni di terzo, delle opposizioni ex art. 512 cod. proc. civ. e dell’opposizione (reclamo) ex art. 534 ter.

In tutte queste fattispecie, in realtà, va adoperato lo stesso schema atto principale che il SLpct si chiama “Atto di opposizione (Opposizione)”

#diritto Notifica a pec estratta da IPA

Processo amministrativo telematico. Notifica ricorso alla P.A. solo ad indirizzo Pec inserito nell’elenco tenuto dal Ministero della giustizia.Notifica ad indirizzo Pec estratto da elenco pubblico IPA. Errore. Riconoscimento.Condizione. Nel caso in cui l’Amministrazione non abbia inserito un indirizzo Pec nell’elenco tenuto dal Ministero della giustizia, di cui all’art. 16, comma 12, d.l. 18 ottobre 2012, n. 179, deve essere riconosciuto l’errore scusabile ex art. 37 c.p.a. se la notifica per via telematica del ricorso – proposto dopo l’entrata in vigore del processo amministrativo telematico (1 gennaio 2017) – è stata effettuata ad una Amministrazione all’indirizzo Pec tratto dall’elenco pubblico IPA, nel caso in cui l’Amministrazione stessa non abbia un indirizzo Pec in tale elenco del Ministero della giustizia

#diritto Consulta su Legge Pinto: ricorsi proponibili anche prima della sentenza

“…dichiara l´illegittimità costituzionale dell´art. 4 della legge 24 marzo 2001, n. 89 (Previsione di equa riparazione in caso di violazione del termine ragionevole del processo e modifica dell´articolo 375 del codice di procedura civile) – come sostituito dall´art. 55, comma 1, lettera d), del decreto-legge 22 giugno 2012, n. 83 (Misure urgenti per la crescita del Paese), convertito, con modificazioni, nella legge 7 agosto 2012, n. 134 – Ecco come cambia la legge Pinto dopo la mannaia della Consulta. Testo della sentenza e commento.”.