Dal CNF il modello di Regolamento per gli organismi di mediazione costituiti dai Consigli dell’Ordine degli Avvocati

Circ. 34-C-2010

Cari Amici,

Vi trasmetto il modello di modello di regolamento per gli organismi di mediazione costituiti dai COA predisposto dalla Commissione per lo studio della mediazione e della conciliazione e approvato dal plenum del Consiglio Nazionale Forense nella seduta amministrativa odierna.
Il modello vuole essere uno strumento operativo di ausilio in favore dei Consigli degli Ordini degli avvocati che, anche in forma associata, vogliano istituire un organismo di mediazione ai sensi del d.lgs. n. 28/2010 e del d.m. n. 180/2010.
L’idea di un modello unico risponde all’esigenza manifestata da numerosi COA di ricevere assistenza nella fase di costituzione degli organismi, ma anche alla convinzione che l’uniformità di regole e principi nella conduzione del procedimento costituisca una garanzia per il cittadino.
Mi preme sollecitare la vostra attenzione su taluni scelte, evidenziate nel preambolo ed in particolare, sulla volontà richiedere alle parti che intendano rivolgersi agli Organismi di mediazione forensi l’assistenza tecnica di un difensore, quale garanzia irrinunciabile della tutela dei diritti del cittadino; sulla scelta di riservare il compito di mediatori ai soggetti iscritti all’albo degli avvocati.
Il materiale è pubblicato nel sito ufficiale del Consiglio nazionale forense, e suggerisco l’opportunità dell’eventuale pubblicazione anche sui siti degli Ordini forensi locali, al fine di assicurare la maggiore divulgazione possibile.

Con i più cordiali saluti

avv. prof. Guido Alpa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1 × due =