Ok al network degli albi forensi. Tutti in rete e in dialogo tra loro. Ma nel rispetto delle competenze di Consiglio nazionale e consigli circondariali e in linea con le norme sulla protezione dei dati.