La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 14827/2016 si pronuncia in merito ai diversi formati elettronici dei file allegati alle comunicazioni trasmesse via PEC da parte della cancelleria.