Il primo gennaio del nuovo anno quasi la metà dei condomìni italiani sarà fuorilegge, e rischierà sanzioni fino a 2500 euro per ogni appartamento. Il problema è quello di adeguare gli impianti di riscaldamento alle regole sulla termoregolazione e contabilizzazione del calore, in pratica installare nella maggior parte dei casi apposite valvole in grado di regolare al meglio l’erogazione del calore da ogni singolo calorifero, evitando così gli sprechi.