L’ACI è stato sanzionato dall’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato con una multa da 3 milioni di euro, per non aver rispettato il Codice del Consumo ove sancisce il divieto di imporre spese aggiuntive ai consumatori che utilizzino determinati strumenti di pagamento, come carte di credito o bancomat.