Dal 1° luglio il fisco potrà notificare gli atti all’indirizzo di Posta elettronica certificata (Pec) del contribuente.