La settimana che si apre oggi dovrebbe portare novità sul fronte dell’approvazione della controversa riforma del processo penale, dopo che venerdì scorso il Consiglio dei ministri ha dato l’autorizzazione a porre la questione di fiducia