Alla luce del mancato riscontro dell’invito alla negoziazione può essere accolta la domanda di condanna della parte convenuta al pagamento di una somma (Euro 3.000,00) equitativamente determinata, ex art. 96 c.p.c. ex officio.