Morte del condomino moroso: se nessuno accetta l’eredità chi paga le spese condominiali?

In caso di morte del proprietario dell’unità immobiliare sita in condominio, in mancanza di eredi o qualora questi non accettino l’eredità, l’amministratore deve depositare un ricorso per la nomina del curatore dell’eredità giacente; sarà quest’ultimo, nei limiti dell’attivo ereditario, a provvedere al pagamento degli oneri condominiali inevasi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

6 − 6 =