E’ legittima sia l’iscrizione obbligatoria alla Cassa forense per gli iscritti all’albo professionale, che un contributo minimo a carico degli stessi.