Una volta abbandonata l’assemblea “ingovernabile” da parte dell’amministratore, la stessa si considera conclusa e occorre una nuova convocazione con le maggioranze richieste