#avvocati Praticante, scadenza abilitazione – Ordine Avvocati Agrigento

In tema di pratica forense, alla scadenza del termine previsto dalla Legge per il patrocinio (5 anni ex art. 41 L. n. 247/2012, già 6 anni ex art. 8 RDL n. 1578/1933), il praticante avvocato perde l’abilitazione stessa a prescindere dalla sua formale cancellazione dall’omonimo registro speciale, con conseguente invalidità degli atti processuali eventualmente compiuti oltre detto termine, cioè in difetto delle condizioni per il legittimo esercizio del patrocinio.

Corte di Cassazione, Sez. II,ordinanza nr. 30057 del 14 dicembre 2017

#diritto #Mediazione civile: valida come udienza per il CNF

La Mediazione civile sembrerebbe avviarsi, anche se lentamente, verso una maggiore integrazione all’interno del panorama culturale giuridico. Il dato è confermato anche dai primi dati pubblicati nell’abstract del X Rapporto ISDACI presentato recentemente, nel quale si evidenzia che sono state 275.000 le domande di giustizia alternativa registrate nel 2016 per un valore stimato di 26 miliardi di euro.

Un segnale positivo arriva dal Consiglio Nazionale Forense, che lo scorso 13 novembre, ha pubblicato un parere, richiesto dal Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Bologna, nel quale si chiarisce il nesso che lega la pratica forense alla mediazione civile.