Archivi categoria: Dossier

Fallimento: prime indicazioni operative in seguito al d.l. 179/2012

fallimento

Il Movimento Forense Sezione di Milano, in collaborazione con il Movimento Forense Giovani Milano e MF Nazionale, ha ritenuto opportuno redigere un piccolo vademecum riguardante le comunicazioni telematiche e il deposito degli atti nelle procedure concorsuali ex d.l. 179/2012, convertito dalla l. n. 221/2012, alla luce della comunicazione n. 4/2012, del 27.12.2012, del Presidente della Sezione Fallimentare del Tribunale di Milano, Dott. Filippo Lamanna

Ringrazio il Collega Massimiliano Cesali, Presidente del Movimento Forense, per l’autorizzazione alla pubblicazione. Continua la lettura di Fallimento: prime indicazioni operative in seguito al d.l. 179/2012

Dossier CNF esplicativo della riforma dell’ordinamento professionale forense

avvocato
Pubblicità informativa, obbligo di formazione continua, nuove regole sulla determinazioni dei compensi e conferimento dell’incarico (compreso il divieto di patto di quota lite), attività di consulenza stragiudiziale tendenzialmente affidata agli avvocati e riserva di difesa negli arbitrati rituali e ancora incompatibilità tra la carica di consigliere dell’ordine e componente del Cda o comitato dei delegati della Cassa forense sono le determinazioni del nuovo ordinamento forense che entreranno in vigore immediatamente, il 2 febbraio prossimo.
Confermato il tirocinio a 18 mesi. Il CNF al lavoro sulla redazione dei regolamenti e sulla revisione del codice deontologico per garantire al più presto il pieno regime della riforma.
Ecco il Dossier 1/2013 esplicativo della riforma che indica, norma per norma, l’entrata in vigore e il timing dei provvedimenti di attuazione. Legge 31 dicembre 2012 , n. 247 (G.U. venerdì 18 gennaio 2013, n.15 )   Continua la lettura di Dossier CNF esplicativo della riforma dell’ordinamento professionale forense

Dossier CNF: osservazioni su L. 17.2.2012 n°9 cd. svuota carceri

Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 22 dicembre 2011n. 211, recante interventi urgenti per il contrasto della tensione detentiva determinata dal sovraffollamento delle carceri. (Pubblicato nella Gazz.Uff. 20 Febbraio 2012, n. 42).

E’ stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale la legge n. 9/2012, di conversione del decreto-legge cd. “svuota carceri” (211/2011), dando assetto definitivo ad un provvedimento assai delicato, sia per il suo travagliato iter parlamentare, sia – soprattutto – per la sua capacità di incidere su diritti fondamentali della persona.  Continua la lettura di Dossier CNF: osservazioni su L. 17.2.2012 n°9 cd. svuota carceri

Il compenso dell’avvocato nel procedimento di mediazione

1°. La tariffa forense vigente, approvata con DM 08.04.2004 n. 127, ovviamente non quantifica il compenso professionale dovuto all’avvocato per l’assistenza al procedimento di “mediazione”, all’epoca non ancora introdotto nell’ordinamento processuale.
Contiene soltanto un fugace riferimento alle “procedure conciliative” nel processo del lavoro, per le quali prevede l’applicazione della tabella “stragiudiziale” (Norme generali Tariffa Civile art. 12). Continua la lettura di Il compenso dell’avvocato nel procedimento di mediazione

Guida fiscale per giovani avvocati in pdf

La guida affronta gli adempimenti essenziali per l’avvio di un attività economica, sia essa di tipo autonomo o imprenditoriale, ovvero la dichiarazione di inizio attività per l’ottenimento della partita Iva. Evidenzia poi le nozioni base che l’avvocato deve conoscere per aprire uno studio, spiega cosa sia la fattura e quando va emessa, le modalità di indicazione delle spese vive in  fattura. Presente anche uno schema tipo di parcella, molto utile per i giovani avvocati.

SCARICA LA GUIDA

Si ringrazia l’Ordine degli Avvocati di Genova e la Direzione Regionale Liguria dell’Agenzia delle Entrate per averla messa a disposizione.

Manovra economica bis 2011: cosa cambia per l’Avvocato

Dossier dell’Ufficio studi del Consiglio Nazionale Forense nel quale si ricostruisce un quadro complessivo di tutte le modificazioni alle regole processuali e professionali apportate dalla recente manovra finanziaria.

CLICCA QUI PER SCARICARE Continua la lettura di Manovra economica bis 2011: cosa cambia per l’Avvocato

Dossier: il fenomeno del mobbing e la giurisprudenza penale – Avv. Michele Di Iesu

Con grande piacere il blog ospita il contributo sulla tutela penale del mobbing a cura del Collega Michele Di Iesu, che analizza, partendo da un più ampio concetto generale, un fenomeno che già da tempo crea un crescente allarme sociale.

Nell’ampio excursus dottrinario e giurisprudenziale l’attenzione si sofferma in particolare sul rapporto tra la integrità psicofisica del lavoratore ed i comportamenti del datore di lavoro, evidentemente fondamentali da analizzare anche in relazione ai profili risarcitori di tale fattispecie.

Osservazioni e domande saranno ben gradite dal Collega, che ancora una volta ringrazio. Continua la lettura di Dossier: il fenomeno del mobbing e la giurisprudenza penale – Avv. Michele Di Iesu

Giustizia: da 33 a 3 i riti civili in un testo unico

Un testo unico per razionalizzazione e semplificare la normativa speciale in materia civile a soli tre modelli procedimentali contenuti nei codici: il rito del lavoro, il rito sommario di cognizione e il rito ordinario di cognizione. E’ quanto prevede il decreto legislativo recante Disposizioni in materia di riduzione e semplificazione dei procedimenti civili di cognizione ai sensi dell’art.54 della legge 69 del 18 giugno 2009 approvato in via preliminare dal Consiglio dei Ministri lo scorso 9 giugno. Continua la lettura di Giustizia: da 33 a 3 i riti civili in un testo unico

Risoluzione del rapporto di lavoro per i dipendenti pubblici con accertata inidoneità psicofisica

L’accertata e permanente inidoneità psicofisica al servizio dei dipendenti delle amministrazioni pubbliche dello Stato può essere causa di risoluzione del rapporto di lavoro.

Il Consiglio dei Ministri del 7 aprile 2011 ha esaminato, su proposta del Ministro per la pubblica amministrazione e l’innovazione Brunetta, uno schema di regolamento, che, nell’ottica della tutela dell’efficienza della PA, stabilisce procedura di accertamento, effetti e trattamento giuridico ed economico della misura, prevista dal decreto legislativo n. 165/01, all’art. 55 octies, introdotto con il decreto legislativo n. 150/09. Continua la lettura di Risoluzione del rapporto di lavoro per i dipendenti pubblici con accertata inidoneità psicofisica

Reati ambientali: al via il decreto sulla tutela penale dell’ambiente

Sanzioni pesanti a carico delle imprese e di chi mette in pericolo l’ambiente. Il Consiglio dei Ministri dello scorso 7 aprile ha approvato, in via preliminare, uno schema di decreto legislativo che, in esecuzione delle direttive comunitarie 2008/99 e 2009/123, prevede l’introduzione di nuove fattispecie di reato sinora non previste dal nostro ordinamento penale ed estende l’applicazione del decreto legislativo 231/2001 sulla responsabilità amministrativa delle imprese al settore dei reati contro l’ambiente. Continua la lettura di Reati ambientali: al via il decreto sulla tutela penale dell’ambiente

Furti d’identità – nuove norme contro le frodi creditizie

Consentire alle società che erogano prestiti di poter verificare i dati sensibili dei propri clienti per combattere e prevenire le frodi nel settore creditizio ed in particolare i furti d’identità nel credito. E’ quanto prevede il nuovo decreto legislativo sulle frodi creditizie, approvato dal Consiglio dei Ministri in via definitiva lo scorso 23 marzo.

Il provvedimento integra il dlgs 141/2010 attraverso l’introduzione di un intero titolo (il titolo V-bis) nel codice del credito al consumo, finalizzato all’istituzione di un sistema pubblico di prevenzione, sul piano amministrativo, delle frodi nel settore creditizio. Continua la lettura di Furti d’identità – nuove norme contro le frodi creditizie

Dossier sulla marca postale elettronica – Testo del decreto 4.12.2010

Con il Decreto del 4 dicembre 2010, pubblicato nella GU n. 49 del 1 marzo 2011, sono state definite le modalità tecnologiche per garantire la sicurezza, l’integrità e la certificazione della trasmissione telematica di documenti cui è associata la marca postale elettronica. Continua la lettura di Dossier sulla marca postale elettronica – Testo del decreto 4.12.2010