Archivi categoria: Giudice di Pace

Giudice di Pace: illegittimo l’intervento volontario della compagnia di assicurazione

La sentenza della Corte Costituzionale 180/09 aveva affrontato la questione della facoltatività dell’utilizzo del risarcimento diretto da parte del danneggiato da sinistro stradale confermando una sua precedente ordinanza che statuiva che “Un’interpretazione costituzionalmente orientata dell’articolo 149 consentirebbe, accanto all’azione diretta contro la compagnia assicuratrice del veicolo utilizzato, la persistenza della tutela tradizionale nei confronti del responsabile civile, dal momento che il Codice delle assicurazioni si è limitato “a rafforzare la posizione dell’assicurato rimasto danneggiato, considerato soggetto debole, legittimandolo ad agire direttamente nei confronti della propria compagnia assicuratrice, senza peraltro togliergli la possibilità di fare valere i suoi diritti secondo i principi della responsabilità civile dell’autore del fatto dannoso” (ordinanza n. 441 del 2008). Continua la lettura di Giudice di Pace: illegittimo l’intervento volontario della compagnia di assicurazione

Sinistri stradali – impianto semaforico guasto – concorso di colpa dei conducenti, del Comune e della società di gestione dell’impianto semaforico

Giudice di Pace di Palermo

REPUBBLICA ITALIANA

IN NOME DEL POPOLO ITALIANO Continua la lettura di Sinistri stradali – impianto semaforico guasto – concorso di colpa dei conducenti, del Comune e della società di gestione dell’impianto semaforico

Circolazione stradale – Artt. 204-bis e 205 del CdS – Ricorso al Giudice di Pace – Competenze in relazione all’importo massimo della somma

Corte Cassazione Civile, sezione seconda – Sentenza n. 3506/2010 Continua la lettura di Circolazione stradale – Artt. 204-bis e 205 del CdS – Ricorso al Giudice di Pace – Competenze in relazione all’importo massimo della somma

Opposizione a verbale contravvenzione – Eccesso velocità – Tutor

GIUDICE DI PACE DI POZZUOLI, Avv. Italo Bruno,  sentenza del 27 maggio 2010

Nella violazione di superamento della velocità accertata con il sistema SICVE Tutor, la competenza territoriale è del Giudice dove la violazione si è consumata. Continua la lettura di Opposizione a verbale contravvenzione – Eccesso velocità – Tutor

Opposizione avverso cartella esattoriale – nullità della notifica del verbale pregresso

Il Giudice di Pace di Napoli, nella sentenza in esame, ha precisato: “In materia di notifica a mezzo del servizio postale, la disciplina è dettata dalla L. 890/82, il cui art. 8 comma 2°, con la sentenza n. 346 del 1998 è stato dichiarato costituzionalmente illegittimo dalla Corte Costituzionale, nella parte in cui non prevede che, in caso di rifiuto di ricevere il piego o di firmare il registro di consegna da parte delle persone abilitate alla ricezione, ovvero in caso di mancato recapito per temporanea assenza del destinatario o per mancanza, inidoneità o assenza delle  persone sopra menzionate, del compimento delle formalità descritte e del deposito del piego, sia data notizia al destinatario medesimo con raccomandata con avviso di ricevimento (cfr Cass. N. 3008/2004, N. 7879/2r1J6). …Al riguardo, la sentenza N. 19323/2009 della Suprema Corte, che può essere utilizzata anche per la notifica a mezzo posta, stante l’assoluta identità delle modalità, ha affermato che deve essere depositato l’avviso di ricevimento della notifica eseguita ai sensi dell’art. 140 cpc per accertare la regolarità della notifica, dichiarando la nullità della stessa qualora l’avviso non venga prodotto”. Continua la lettura di Opposizione avverso cartella esattoriale – nullità della notifica del verbale pregresso