Archivi categoria: Giurisprudenza civile

#avvocati #teams Videoguida: preparazione udienza da remoto – Magistrato, Cancelliere ed Avvocati

Facendo seguito alla pubblicazione del vademecum breve per la partecipazione dell’Avvocato all’udienza da remoto, pubblichiamo un breve video che, in meno di 4 minuti, illustra le fasi preparatorie dell’udienza civile da remoto:

a) l’inserimento del link di Microsoft Teams nel provvedimento del Giudice, la firma ed il deposito del provvedimento in Consolle Magistrato,

b) le attività del Cancelliere,

c) la ricezione della notificazione telematica da parte dell’Avvocato ed il collegamento da parte di quest’ultimo alla “stanza virtuale”.

Si ringrazia la FIIF per la diffusione.

#avvocati #teams Videoguida: simulazione di un’udienza civile da remoto

Il video che segue, realizzato in collaborazione dalla Struttura Tecnica per l’Organizzazione del CSM  e dal Gruppo di Lavoro FIIF, illustra lo svolgimento di un’udienza da remoto, ai sensi dell’art. 83, comma 7, lett. f) DL 18/2020, con la partecipazione, oltre che del Giudice e degli Avvocati, del Cancelliere e delle parti.

Il video è intervallato da alcune slide che mostrano i comandi di Microsoft Teams da utilizzare per l’esibizione in udienza (art. 87 disp. att. c.p.c.) di documenti e per l’inserimento nel verbale di udienza delle deduzioni degli avvocati.

Grazie alla FIIF per la realizzazione.

#notizie Giustizia 2.0, un progetto formativo per valorizzare il lavoro da remoto

Trasformare le attuali difficoltà causate dall’epidemia di Coronavirus in un’opportunità di crescita: con quest’obiettivo il Dipartimento dell’organizzazione giudiziaria ha scelto di potenziare la piattaforma e-learning per lo svolgimento di attività formativa anche da remoto avviando uno specifico progetto denominato “Emergenza Covid-19: solidarietà formativa per il personale dell’amministrazione giudiziaria

#dirittp Emergenza COVID-19 e giudizio penale di merito: catalogo (incompleto) dei problemi

Si presenta qui una mappa (inevitabilmente incompleta) dei problemi che solleva per il giudice di merito penale la disciplina emergenziale, tanto sotto il profilo dei problemi interpretativi che si possono porre nella sua applicazione, quanto sotto il profilo di alcuni profili di frizione che con il dettato costituzionale possono forse presentarsi all’interprete

#avvocati «Cari Avvocati, accettiamo la sfida della nuova giustizia» – Il Dubbio

Appello dal coordinatore dell’Organismo congressuale forense: «Servono strutture e risorse pubbliche se, all’uscita dall’emergenza, si vuole continuare a garantire la tutela dei diritti. Ma serve anche un confronto aperto fra tutte le rappresentanze forensi sulla nostra funzione, sul potenziamento anche tecnologico dei nostri studi, sulla formazione. Oppure diremo addio alla parità delle parti, e alla stessa democrazia»

#avvocati Interruzione servizi informatici settore civile modifiche correttive – Aprile 2020

Si comunica che, al fine di consentire l’installazione di modifiche correttive sui sistemi del civile si procederà alla interruzione degli stessi con le seguenti modalità temporali:
• per tutti gli uffici giudiziari dei distretti di Corte di Appello dell’intero territorio nazionale, compresi i giudici di pace, il Portale dei Servizi Telematici e il Portale delle Vendite Pubbliche dalle ore 17:00 del giorno venerdì 17 aprile e sino, presumibilmente, alle ore 08:00 del giorno lunedì 20 aprile c.a.

#avvocati Pillole di PCT in video: la ricerca dei fascicoli iscritti a ruolo

Nella breve videoguida che segue si illustra un efficace metodo per la ricerca in “Archivio Fascicoli” dal Portale Servizi Telematici (in modalità autenticata). Spesso la ricerca è infatti complicata dal fatto che si ignora il modo in cui sono state indicate le generalità delle parti: per esempio, nel caso di società, nel compilare il DatiAtto.xml qualcuno scrive “Soc.” prima della ragione sociale, qualcun’altro inverte il nome col cognome delle persone fisiche o, più semplicemente, si verificano casi di errore di digitazione.

#notizie Giudice di pace: differita l’entrata in vigore delle nuove competenze

Come è noto, il decreto legislativo 13 luglio 2017, n. 116, contenente la riforma della magistratura onoraria e la modifica della competenza del Giudice di Pace, aveva previsto l’entrata in vigore per il 31 ottobre 2021 dell’ampliamento delle competenze, sia per valore che per materia, affidate a quest’ultimo, ad eccezione delle competenze in materia condominiale, la cui entrata in vigore era prevista per il 31 ottobre 2025.