Archivi categoria: Giurisprudenza TAR

Onere probatorio in materia di mobbing

Con la sentenza n. 1991 del 7 aprile 2010 i Giudici di Palazzo Spada  tornano ad intervenire sulla vexata questio dell’onere probatorio in materia di mobbing. Si tratta di una tematica piuttosto controversa rispetto alla quale  la giurisprudenza maggioritaria ritiene che sul lavoratore che lamenti di aver subito comportamenti mobbizzanti e che intenda chiedere in giudizio il risarcimento del danno incomba l’onere di provare le condotte illecite, il danno patrimoniale o esistenziale subito ed infine l’eventuale incidenza negativa sulla sua integrità psico-fisica (ex plurimis Cons. Stato, Sez. V, 27/05/2008, n.2515). Continua a leggere

Nessun risarcimento al dipendente pubblico che cade per le scale quando l’ascensore è rotto

Non ha diritto ad essere risarcito per i danni riportati in seguito a una caduta il dipendente pubblico che ha preso le scale, nonostante lo abbia fatto per motivi di servizio, perché l’ascensore non funziona. Infatti, il ristoro è previsto soltanto nel caso in cui l’impiegato riesca a dimostrare che le scale erano rischiose. Continua a leggere