Dossier CNF esplicativo della riforma dell’ordinamento professionale forense

avvocato
Pubblicità informativa, obbligo di formazione continua, nuove regole sulla determinazioni dei compensi e conferimento dell’incarico (compreso il divieto di patto di quota lite), attività di consulenza stragiudiziale tendenzialmente affidata agli avvocati e riserva di difesa negli arbitrati rituali e ancora incompatibilità tra la carica di consigliere dell’ordine e componente del Cda o comitato dei delegati della Cassa forense sono le determinazioni del nuovo ordinamento forense che entreranno in vigore immediatamente, il 2 febbraio prossimo.
Confermato il tirocinio a 18 mesi. Il CNF al lavoro sulla redazione dei regolamenti e sulla revisione del codice deontologico per garantire al più presto il pieno regime della riforma.
Ecco il Dossier 1/2013 esplicativo della riforma che indica, norma per norma, l’entrata in vigore e il timing dei provvedimenti di attuazione. Legge 31 dicembre 2012 , n. 247 (G.U. venerdì 18 gennaio 2013, n.15 )   (altro…)

Dossier CNF: osservazioni su L. 17.2.2012 n°9 cd. svuota carceri

Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 22 dicembre 2011n. 211, recante interventi urgenti per il contrasto della tensione detentiva determinata dal sovraffollamento delle carceri. (Pubblicato nella Gazz.Uff. 20 Febbraio 2012, n. 42).

E’ stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale la legge n. 9/2012, di conversione del decreto-legge cd. “svuota carceri” (211/2011), dando assetto definitivo ad un provvedimento assai delicato, sia per il suo travagliato iter parlamentare, sia – soprattutto – per la sua capacità di incidere su diritti fondamentali della persona.  (altro…)

Il compenso dell’avvocato nel procedimento di mediazione

1°. La tariffa forense vigente, approvata con DM 08.04.2004 n. 127, ovviamente non quantifica il compenso professionale dovuto all’avvocato per l’assistenza al procedimento di “mediazione”, all’epoca non ancora introdotto nell’ordinamento processuale.
Contiene soltanto un fugace riferimento alle “procedure conciliative” nel processo del lavoro, per le quali prevede l’applicazione della tabella “stragiudiziale” (Norme generali Tariffa Civile art. 12). (altro…)