Archivi tag: procedura

Fallimento: prime indicazioni operative in seguito al d.l. 179/2012

fallimento

Il Movimento Forense Sezione di Milano, in collaborazione con il Movimento Forense Giovani Milano e MF Nazionale, ha ritenuto opportuno redigere un piccolo vademecum riguardante le comunicazioni telematiche e il deposito degli atti nelle procedure concorsuali ex d.l. 179/2012, convertito dalla l. n. 221/2012, alla luce della comunicazione n. 4/2012, del 27.12.2012, del Presidente della Sezione Fallimentare del Tribunale di Milano, Dott. Filippo Lamanna

Ringrazio il Collega Massimiliano Cesali, Presidente del Movimento Forense, per l’autorizzazione alla pubblicazione. Continua a leggere

Sportello del cittadino, il CNF ha inviato agli Ordini lo schema di regolamento

CNF

Il CNF ha inviato agli Ordini lo schema di regolamento per la istituzione dello Sportello del cittadino, previsto dall’articolo 30 del nuovo ordinamento professionale.
Gli Ordini potranno far pervenire le loro osservazioni- in via telematica tramite apposito link entro il 7 marzo prossimo- prima dell’adozione definitiva del testo.
E’ il primo adempimento regolamentare, tra quelli previsti dal nuovo Statuto dell’Avvocatura, al quale ha messo mano il CNF; e non è un caso. La riforma infatti mira, tra le altre cose, a potenziare la tutela dell’interesse pubblico da parte degli Ordini forensi e a promuovere la funzione sociale dell’Avvocatura.
Ed è in questo spirito che il CNF ha tenuto ad inaugurare con questo regolamento, che disciplina un “servizio” a vantaggio dei cittadini l’attività di attuazione che la legge 247 assegna alle sue competenze. Continua a leggere

Inefficace il decreto ingiuntivo se la notifica è giuridicamente inesistente

Interessante ordinanza del Tribunale di Torino in tema di notifica ed efficacia del decreto ingiuntivo.

Tribunale di Torino – Sezione Feriale Civile 30-31 agosto 2011

Continua a leggere

Interesse alla prosecuzione del procedimento: modello istanza di trattazione ex art.26 L.12/11/2011 n.183

Dal 1 gennaio 2012 è entrata in vigore la modifica all’art. 26 della legge 12  novembre 2011  n.  183, ad opera della cd. legge di stabilità 2012  (ex finanziaria).

Il cliente, attore o convenuto nella causa civile pendente innanzi alla Corte di Cassazione o alla Corte di Appello dovrà essere informato dell’onere di dichiarare, con apposita istanza dal medesimo sottoscritta e poi autenticata dall’avvocato che lo rappresenta e difende, il proprio interesse alla prosecuzione del procedimento;  pena l’estinzione della causa.

Un incombente procedurale non di poco conto, di cui è onerato ciascun legale. Continua a leggere

Conciliazione: circolare 20.12.2011 – Interpretazione misure correttive decreto interministeriale 145/2011

Ministero della Giustizia –Dipartimento per gli affari di giustizia

il Direttore generale della Giustizia civile

Visto l’art. 16 del decreto legislativo 4 marzo 2010 n. 28;
visto il decreto interministeriale del Ministro della Giustizia di concerto con il Ministro dello Sviluppo Economico 18 ottobre 2010 n. 180, pubblicato sulla G.U. 4 novembre 2010 n. 258;
visto il decreto interministeriale 6 luglio 2011 n.145, recante modifica al decreto del Ministro della giustizia 18 ottobre 2010 n.180;
ritenuta la necessità di dare specifica indicazione su alcuni profili problematici inerenti la corretta interpretazione ed applicazione del d.i. n.180/2010, così come corretto dal sopra citato d.i. n. 145/2011;
adotta la seguente

CIRCOLARE Continua a leggere

Approvate le norme sull’opposizione al decreto ingiuntivo

Nella seduta odierna (ieri per chi legge ndr) la Camera ha approvato in via definitiva la proposta di legge, già approvata, in un testo unificato, dalla 2a Commissione permanente del Senato, d’iniziativa dei senatori Caruso ed altri; Berselli e Cardiello recante Modifica dell’articolo 645 e interpretazione autentica dell’articolo 165 del codice di procedura civile in materia di opposizione al decreto ingiuntivo (C. 4305).

Manovra economica bis 2011: cosa cambia per l’Avvocato

Dossier dell’Ufficio studi del Consiglio Nazionale Forense nel quale si ricostruisce un quadro complessivo di tutte le modificazioni alle regole processuali e professionali apportate dalla recente manovra finanziaria.

CLICCA QUI PER SCARICARE Continua a leggere