Privacy Policy Giurisprudenza civile | Avv. Paolo Alfano - Part 136

Consenso informato ed obbligo del medico

Cass. Civ. Sentenza n. 2847 del 9 febbraio 2010

Nel caso in cui il medico ometta di informare il paziente sulle caratteristiche ed i rischi dell’intervento, e questo non riesca per circostanze non dipendenti da colpa del medico, quest’ultimo potrà essere condannato a risarcire il danno patito dal paziente, consistito nel peggioramento delle sue condizioni di salute, soltanto ove il paziente stesso alleghi e dimostri che, se fosse stato informato circa i rischi dell’intervento, avrebbe verosimilmente rifiutato di sottoporvisi, residuando, altrimenti, la risarcibilità del danno conseguenza, ricollegabile alla sola lesione del diritto all’autodeterminazione. (altro…)

Se la targa è illegibile perchè usurata l’automobile può essere sottoposta a fermo amministrativo

Cassazione civile, sez. II, 30 gennaio 2008, n. 2214

«Con l’unico motivo il ricorrente, denunciando violazione e falsa applicazione degli artt. 100 quindicesimo comma e 216 codice della strada, 22 e 23 della Legge 689 del 1981, censura la sentenza impugnata che aveva ritenuto la sanzione accessoria del fermo amministrativo prevista soltanto nel caso di contraffazione della targa (art. 100 commi 12 e 15 cod. strada) e non pure nell’ipotesi contestata all’opponente di targa non rifrangente (art. 100 comma 13 cod. strada), perché usurata.
Il motivo va accolto. (estratto della sentenza) (altro…)