Il 2010 introduce il pagamento del contributo unificato anche per i ricorsi al Giudice di Pace. Con l’inizio del nuovo anno non saranno più privi di spese anche i ricorsi a multe per violazione al codice della strada.

Il pagamento del contributo unificato prevede un importo di 30 euro cui vanno aggiunti 8 euro di spese forfettizate (diritti e spese di notifica). L’importo del contributo unificato sale fino a 70 euro nel caso si tratti di procedimenti il cui valore è compreso tra 1.100 e 5.200 euro, gli 8 euro di spese vanno aggiunti anche in questo caso.

Quindi anche per la multa più bassa si dovranno pagare 38 euro tra contributo unificato e spese.

Uno dei probabili motivi dell’introduzione del contributo unificato per i ricorsi al Giudice di Pace, oltre il recupero di parte delle spese sostenute, è quello di cercare di snellire il contenzioso ad oggi presente e di difficile gestione in molti uffici il cui organico non è adeguato.

L’introduzione del pagamento del contributo unificato anche per i ricorsi al Giudice di Pace sta sollevando non poche perplessità, che aumentano se si pensa a cause il cui valore non è determinabile.

Fonte: giudicedipaceroma.it