E’ esecutore testamentario “la persona di fiducia del testatore, ovvero colui al quale viene dato l’incarico di curare che siano esattamente seguite le ultime volontà scritte nel testamento”.

Può essere nominato esecutore testamentario un erede o un legatario. Non possono essere nominati esecutori testamentari coloro che non hanno la capacità di obbligarsi, ovvero la capacità d’agire.