Molti sanno che questo fantomatico RG è presente nell’allegato esitoatto.xml contenuto nella quarta ricevuta. Si tratta però di un formato di non semplice lettura che va aperto con un editor apposito e la cui formattazione lascia molto a desiderare.