Archivio per Categoria Giurisprudenza penale

DiPaolo Alfano

#avvocati da oggi disponibile sul sito IRNERIO – motore di ricerca sentenze @mariosabatino

Disponibile sul sito il motore di ricerca sentenze IRNERIO, raggiungibile attraverso questo LINK.

Irnerio e’ un motore di ricerca libero e gratuito che utilizza il software realizzato dal progetto Yacy, realizzato dal Collega Mario Sabatino, che ringrazio per la disponibilità.

Irnerio e’ ideato, curato e gestito da: Mario Sabatino.
Il diritto d’autore sui generis sul database e’ di Mario Sabatino.
Irnerio e’ distribuito e regolato con: Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale

DiPaolo Alfano

Fondo patrimoniale e sequestro preventivo

esecuzione fondo

Cass. pen. Sez. III, Sent., (ud. 25-10-2012) 14-01-2013, n. 1709 Leggi tutto

DiPaolo Alfano

Corte Costituzionale: imputato può chiedere l’abbreviato in caso di nuove contestazioni in dibattimento

L’art. 517 c.p.p. va dichiarato costituzionalmente illegittimo, nella parte in cui non prevede la facoltà dell’imputato di richiedere al giudice del dibattimento il giudizio abbreviato relativamente al reato concorrente emerso nel corso dell’istruzione dibattimentale, che forma oggetto della nuova contestazione.

CORTE COSTITUZIONALE

Sentenza 22 ottobre 2012, n. 237 Leggi tutto

DiPaolo Alfano

Per la Cassazione è valida la comunicazione della data di un’udienza di convalida al difensore via sms

La Corte di Cassazione, dopo aver ammesso il fax come mezzo di trasmissione di notifiche ed atti, sembra aprire la strada all’uso degli sms, specialmente in caso di tempi molto stretti.

Sentenza Corte Suprema di Cassazione – IV Sez. Penale n°30984 del 30 luglio 2012

DiPaolo Alfano

Errore giudiziario e danno risarcibile

SUPREMA CORTE DI CASSAZIONE

SEZIONE IV PENALE

Sentenza 20 gennaio – 20 marzo 2012, n. 10878
Leggi tutto

DiPaolo Alfano

Due sentenze della Cassazione sul danneggiamento informatico di cui all’art. 635-bis c.p.

Due interessanti sentenze della Cassazione che allargano il perimetro di applicazione del reato previsto dall’articolo 635-bis, introdotto in sede di ratifica della Convenzione Europea sulla criminalità informatica.

DiPaolo Alfano

Escluso il reato se il condizionatore rumoroso disturba un numero determinato di persone

Corte di Cassazione – Sezione I Penale

Sentenza 14 dicembre 2011 – 11 gennaio 2012, n. 270 Leggi tutto